Chiacchiere con voi👄 · Ciclo della primavera · pensieri... · Viaggi 🛫

Valore?🌿💶

bfd7ded2206a43cbc8ab3a22cda689bd.jpgOggi ho visto diversi video in cui si parlava di argomenti che andavano dal costruttivo al positivo. Vi farò una premessa prima di parlare dell’argomento del titolo: ultimamente sto cercando di migliorare me stessa. Ho capito che qualcosa nella mia vita non sta andando nella direzione che vorrei, ma non è un fattore solo esterno, come può essere: la sfera amorosa o il lavoro. Sono sicura che è proprio una cosa interna. Non mi piace più essere e sentirmi in colpa. Ecco l’ho detto, non voglio più sentirmi così, avvilità perchè penso di non aver fatto abbastanza! Ed appunto qui ci colleghiamo all’argomento di cui volevo scrivere: il valore! Io non mi dò il valore giusto? No,  però ora, piano piano sto cercando di riuscire a darmi positività. Lo faccio guardando appunto video sull’argomento, praticando la gratitudine ( la legge dell’attrazione), andando da uno specialista e cercando di orgnanizzarmi con una delle mie passioni più grandi, scrivere, organizzare con la creatività su un’agenda e giocare!! Nei video che vi ho citato sopra parlavano appunto di questi argomenti, ma uno in particolare si concentrava sul “Valore”, in modo specifico su quello lavorativo. Io non voglio parlare solo di questo, voglio parlare di valore in generale. Sapersi dare un prezzo non è la risposta giusta alla domanda che mi sono posta io, valore è per me un modo sbagliato di porsi a tutto ciò che sono. Non sono semplicemente un valore, valgo? Non Valgo? Questo implica che per forza devo possedere qualcosa. Se cerchiamo sul vocabolario cosa significa questa parola leggiamo: Valere- Avere forza, potenza, autorità e prestigio. Quindi se uno non ha una di queste cose, non ha valore? No, perchè vuol dire anche: Essere valoroso, capace. Quindi… Valore cosa significa esattamente? Avere la capacità di fare qualcosa. Ora, io non sindaco sul fatto che tutti sappiamo fare almeno una cosa, tipo respirare! Il punto è siamo contenti di respirare e ci rendiamo conto che questa cosa è altamente lontana dal nostro controllo? Sappiamo che ciò che abbiamo è una macchina perfetta? Che siamo al mondo con un mezzo e infinite possiblità? No, spesso e volentieri ci fermiamo al valore effimimero che ci dà la vita di oggi. Io valgo perchè ho followers, perchè ho tante cose, soldi, un fidanzato che si occupa di me, un lavoro che mi piace, un oggetto che amo! Mi dispiace ma ci ho pensato su, e ci sto pensando da oramai una vita! Ma non è questo che mi rende postiva, che mi rende orgogliosa di me stessa e del mio percorso di vita. Io non voglio valere, non voglio darmi un valore, voglio essere pienamente. Voglio accudire le altre persone, e farlo senza dovermi preccupare di avere un tornaconto, voglio essere positiva nonostante il mondo spesso metta dei paletti, voglio credere in Dio che mi ha creato così, perfetta nella imperfezione, voglio essere, semplicemente, non per gli altri, non per me, ma perchè semplicemente è così! L’ho capito amando una persona in particolare, me stessa, che è la cosa più dura di questo mondo. Capirmi, volermi bene, e quindi volerne agli altri. Solo questo conta davvero, e prima ci rendiamo conto della cosa, e prima riusciremo ad essere, non ad avere Valore! Con questo non voglio dire che tutto quello che cerchiamo, tutto quello che stiamo facendo del nostro tempo è sbagliato. Anzi, penso solo che diamo un valore ad ogni cosa e ci dimentichiamo che alla fine l’unica cosa veramente importante è amore noi stessi e gli altri. Difficile no? Io non riesco per esempio ad essere così, a raggiungere quello scopo massimo, però vorrei provare comunque. Si, non sono capace, non posseggo e forse non arriverò mai a quell’obbiettivo ma chissenefrega! Io amo il viaggio!! ^___^

Annunci
Chiacchiere con voi👄 · Ciclo della primavera · Notizie📰 · pensieri...

Cultura Nerd 👓🖤

2c29404f1f65b98134a7fc3c4222d0faHo letto un articolo oggi dove parlavano della parola Nerd, del suo significato e della possibilità che oggi questo tipo di persona o etichetta non esista più. Una volta, quando io ero ragazzina i Nerd erano quei ragazzi intelligenti, bravi a scuola che per avere compagnia o non sentirsi emarginati leggevano fumetti. Io avevo due caratteristiche su 3 per essere una Nerd vera e propria, perchè io non ero brava a scuola, stavo nel mezzo, facevo il minimo indispensabile per poter “sfangarla”. Visto ciò, potevo venire definita nerd? Non lo sò ma comunque molti mi avrebbero definito così. E anzi ora più che mai mi rendo conto che ero proprio una Nerd. Un’assatanta di fantasy, di manga e di oggettistica varia giapponese. Certo il Nerd come figura in se, nasce in america, dai collezionisti di fumetti Marvel e DC. (Potete dire quello che volete ma la storia è questa, non si possono cambiare i fatti.) Con il tempo il fatto di leggere fumetti è divenuto sempre più un segno distintivo, la gente ti incolpava di essere una persona piccola perchè ti dedicavi a questa passione, ti tacciava di essere debole, solo e implicitamente di non valere nulla, e tu di rimando ti ossessionavi ancora di più a quel mondo. E lo facevi perchè infondo sapevi che prima o poi tutto arriva. Tutto cambia, da quale sei sfigato puoi diventare un figo e da che sei figo puoi diventare uno sfigato. E infatti così è stato, da sfigato quale eri, ora diventi un figo pazzesco!! Parlo per esempio di telefilm, come the big bang theory in cui il nerd super nerd, che tutti sanno essere sfigato, alla fine per tutti è un figo. Il punto è che credo fermamente che il Nerd esista ancora, magari ci saranno più appassionati di film, di serie tv o anche solo gente che ama stare chiusa in casa, ma fare finta di essere emarginato non è come esserlo davvero. Perchè essere Nerd in sostanza è proprio questo. Tuttavia penso anche che Nerd voglia dire, uscire da questa emarginazione, credo che sia anche la voglia di far parte di qualcosa, qualcosa di unico, magico e indomito. In definitiva penso che Nerd sia un’etichetta come un’altra, magari per qualcuno potrà essere la vita, per qualcun’altro sarai solo un’altro fissato. Il punto è che ogni etichetta crea e toglie nello stesso modo e non finirà mai, perchè comunque la si voglia guardare ad ogni persona piace quello che piace e cercherà sempre persone simili.

Chiacchiere con voi👄 · Ciclo della primavera · pensieri...

Scrivere che passione…🖋📜

66e0aa03b39b15b8ec675e6c40c3c74a.jpgLa scrittura spesso e volentieri mi ha salvato, e spiego subito il perchè. Mi ha salvato in diversi modi: prima liberando la mia creatività, uno dei vanti della mia persona, poi mi ha reso più sicura di me stessa, mi ha dato il coraggio di dire quello che voglio senza sentirmi oppressa, e inoltre ha reso tutto più magico e glamour!! Io da buona appassionata di fantasy non potevo proprio non iniziare a scrivere.

Sin da piccola la mia passione per le fiabe e le favole era indubbia. Mangiavo pane e Disney come non ci fosse un domani e leggevo un sacco di storie, dai fratelli Grimm a Perrault. La mia favola preferita era la bella addormentata nel bosco (sia la versione originale, che quella della Disney). Ho sempre adorato le principesse, con i loro sogni e la loro voglia di riscatto verso un mondo che non era perfetto nonostante lo apparisse. Magari perchè mi ci ritrovavo un po’, la principessa di mamma e papà che aveva tutto, ma che in realtà era chiusa in una torre, con regole e imposizioni da rispettare. E’ così per tutti bene o male, il momento di ribellione arriva a fare capolino prima o poi, e quando succede, be… o si và avanti oppure si rimane lì. Io grazie alla scrittura ho potuto fare entrambe le cose, sognare e vivere la realtà, restare ed andarmene. E’ stato il mio compromesso, il mio equilibrio, non tutti capiranno quello che sto dicendo, perchè la maggior parte delle persone non ha bisogno di evadere nello stesso modo in cui lo faccio io, l’importante però è saper condividere.

Io amo le mie storie perchè mi permettono di condividere un pensiero, mi permettono di spiegarmi nel migliore dei modi. Mi permettono di essere tutto ciò che io desidero, senza per questo rinunciare a me stessa, si perchè quando si parla di personaggi inventati si parla un po’ di se stessi. Si mette a nudo una parte diversa ogni volta, il lettore magari non comprende appieno questa cosa, si, ne intravede qualcosa e questo lo spinge a leggere ancora, io ho sempre pensato a questo quando leggevo un libro, a come quella persona era arrivata a partorire questa o quella idea. Il punto è che io non mi sento una scrittrice nel senso classico del termine, io mi sento più una racconta storie. E voi mi chiederete che cosa c’è di diverso? Il punto è che io non sono brava a scrivere, mi piace farlo ma non sono un talento. Ho le idee, ho le mani, ho un pensiero, ho le penne, e la voglia di far vivere i personaggi che ho nella testa. Voglio farli diventare reali, non sò se riuscirò mai a mostrare i miei romanzi ma a me importa di averli dentro con me. Mi importa di averli potuti scrivere, semplicemente.

Questa è la mia passione!

Chiacchiere con voi👄 · Ciclo della primavera · Notizie📰 · pensieri... · Tag

Il punto della situazione…🧚‍♀🌿

b460b6ed4f6e10b65ee072e163e75fc9.jpgBuongiorno a tutti cari lettori,

è da molto tempo che non scrivo nel blog, e oggi dopo questo periodo di inattività, ho deciso di ritornare a scrivere, per mettervi al corrente delle circostanze che mi hanno portato ad allontanarmi un po’, dalla scrittura e dal Blog appunto. Per me non è facile parlare della mia vita privata, non è neppure facile ammettere di star passando un periodo particolare. La visione della vita è sempre personale e mai oggettiva, perchè le sensazioni che si provano non sono replicabili e ogni persona ha le sue esperienze che portano a rapportarsi a situazioni e fatti diversi. Perciò non chiedo comprensione e neppure chiedo che leggiate questo articolo come una lamentela da parte mia. In realtà è soltanto uno stato di fatto. Ho deciso di ritornare a scrivere costantemente nel blog, magari se non riuscirò a farlo tutte le settimane come prima, per il primo periodo andrà bene comunque. Ma insomma arriviamo al punto, lavorativamente parlando in questo momento sono stata molto impegnata, sia per preoccupazioni varie sia perchè nella mia testa sta nascendo qualcosa. Sto lentamente ma accortamente maturando, e sto cercando di capire dove voglio far arrivare la mia vita, trovare insomma i miei obbiettivi professionali.  Non è facile per me che sono abituata ad appoggiarmi alle persone, (sono un segno del cancro ragazzi abbiate pietà), buttarmi nella mischia e rischiare qualcosa. Però il passo è necessario, ma non solo per me, penso che sia così per tutti, avere degli obbietivi, dei sogni da realizzare, credo che siano parti fondamentali del vivere. In questo ciclo mi sta succedendo proprio questo. Mi sto mettendo in discussione, sto vedendo lati di me che prima non avevo mai visto, sto imparando a conoscermi, a superare le mie paure con coraggio e volontà. E questa volta non lo voglio fare per qualcun’altro, lo voglio fare per me stessa. Dimostrare alla me del passato che riesco in quello in cui ho messo l’anima per tanto tempo, per quello che ho deciso di portare avanti. Tutto questo però non significa affato che con il passare del tempo non potrò cambiare idea o non potrò semplicemente fermarmi. Sarò libera da preconcetti, libera di esprimere me stessa senza preoccuparmi di ciò che pensa la gente di me. La vita è difficile per tutti, chi più chi meno ha problemi da risolvere, ed io non sono da meno. La mia esistenza non è perfetta e non voglio neppure che lo sia. Ho intenzione di accettare me stessa, andare avanti, con qualche ammaccatura in più ma con una certezza nel cuore. La vita è bella.

Edvige -Ruka Kanapink🧚‍♀🌿

Ciclo dell'inverno🧚‍♀❄ · recensioni · Serie tv, film, & C

Momenti di ordinaria follia…📺🎥🎬

Buongiorno a tutti!! Fuori piove a dirotto ed il cielo è plumbeo! Insomma il clima adatto per gustarsi delle serie tv  o dei film. Quindi nell’articolo di oggi vi aggiornerò sui Telefilm che sto seguendo e quelli che ho terminato, raccontandovi anche un po’ che ne penso.

Intanto quelle che ho terminato:

  • Grace and Frankie (stagione 4)
  • Versailles (prima e seconda stagione)
  • Le ragazze del centralino (seconda stagione)
  • Outlander (terza stagione)
  • Shadowhunter (seconda stagione)
  • Everything Sucks (prima stagione)

 

E poi ci sono quelle che sto seguendo e che non ho ancora terminato

  • Vittoria (seconda stagione)
  • Britannia (prima stagione)
  • Suits (terza stagione)

Voglio dare un commento su un paio di queste serie, diciamo quelle che mi hanno appassionato di più: Versailles e Outlander.

La prima mi ha davvero colpito, una serie con una trama interessante, con un protagonista principale ottimo. Devo dire che George Blagden mi ha sorpreso, lo avevo già addocchiato nella serie Vikings (ma lì non mi piaceva il personaggio in se). Come attore è maturato, dà spessore al re di francia, lo ha reso intenso, reale e controverso. Mi piacciono anche gli altri attori, soprattutto come interagiscono uno con l’altro. Non voglio dirvi nulla perchè se avete intenzione di guardarlo non voglio rovinarvi le varie soprese. (do un consiglio, chi non ama le serie con immagini forti è meglio che scelga qualcosa d’altro).

Parlando ora di Outlander, la terza stagione penso sia diventanta la mia preferita. Forse perchè finalmente Jamie e Claire  riescono a stare insieme veramente, si comportano  come se fossero una coppia sposata e poi i personaggi e le storie sono più maturi ed interessanti.

 

Purtroppo in questo periodo non sono molto brava e non riuscirò a fare articoli per il blog (causa lavoro e forza maggiore) ma non mi dimentico degli impegni ** Tornerò con la recensione del romanzo Petali dalla Luna.

❤❤

Anime & C. 📺🎎 · Chiacchiere con voi👄 · Ciclo dell'inverno🧚‍♀❄ · Giappone e Corea 🍥🎏💮🌸 · Manga, libri, storie e magia...

Le pagine della mia fantasia🧚‍♀💞

12923342_485692538281226_1227673281493293324_n.pngBuongiorno a tutti cari lettori, quest’oggi vi parlerò delle mie pagine Facebook. I miei due angioletti prediletti. Primo tra tutti, Spiritello dei Boschi🧚‍🧝‍, un luogo dove si può parlare di letteratura, di fantasia e di amore per la natura. Questa pagina è nata per puro caso, non avevo intenzione di creare qualcosa per gli altri, ma di fare qualcosa che mi appassionasse, e che mettesse insieme due dei grandi amori della mia vita, leggere e la letteratura fantsy/favole e fiabe. Volevo far aderire le diverse cose che mi rendono quella che sono, che mi fanno sentire felice e sognatrice. Sin da piccola mi sono innamorata delle favole, dell’amore in generale e della natura, soprattutto del bosco, delle sue creature e dei miti e delle leggende legati ai vari territori. Ecco perchè ho creato questa pagina, volevo far rivivere insieme tutte queste cose, ed ancora di più volevo condividerle con qualcun’altro. Non è facile nel mondo di oggi trovare persone affini al tuo modo di intendere, alle tue passioni. Però esistono sistemi per avvicinarsi, e penso che quello di crear pagine Facebook sia uno dei modi migliori per trovare persone che amano quello che ami tu. Per ora non siamo in tanti ma sono comunque soddisfatta del risultato che sta ottendendo la pagina, lì mi sento a mio agio. Se volete passare ne sarò felicissima!!

23434879_1539746962784603_8036426412432808685_n.jpgL’altra pagina di facebook che ho creato è il Rose Noire – pastel goth and Kawaii🔮🎀 questa pagina l’avevo creata per il mio forum gdr. Tuttavia dopo che il gdr ha subito una battuta d’arresto ho deciso di reindirizzare il tutto, ho deciso di dedicare la pagina alle mie due anime, quella kawaii e quella Goth. Due anime, rosa e nero che convivono in me creando quell’ibrido che mi piace tantissimo. Fanno parte del Kawaii, la mia passione per il rosa, i colori pastello, le cose carine, coccolose, deliziose e gentili. Mentre La parte Goth, è quella oscura, che ama i teschi, la musica metal, il nero, il grigio, le paure delle persone. Queste due anime sono il Rose Noire! E comunque tutto è molto legato al giappone, e al visual kei che amavo tanto da ragazzina. *_* Fatenci un salto quando potete!! Vedrete che vi piacerà!!

Chiacchiere con voi👄 · Ciclo dell'inverno🧚‍♀❄ · pensieri...

Fissazioni del momento… 🧝‍♀❣

09e093b055d1b6df1bbcfbcc3536b02fBuongiorno cari lettori🧚‍, quest’oggi chiacchiererò un po’ con voi di un argomento che più semplice di così non si può: le fissazioni del momento. Io non sò voi ma abitualmente io vado a momenti, attimi in cui mangerei sempre la stessa cosa,  cicli in cui non vario la mia routine perchè mi piace fare quel determinato viaggio, altre volte ancora mi fisso su degli oggetti veri e propri.😁 In questo periodo ho un oggetto che uso molto e che mi sta prendendo questo accessorio è: l’apple watch 🔝⌚ che mi ha regalato mio marito. Tanto per farvi capire la mia fissa, sta mattina mi sono alzata in fretta e furia (perchè ero leggermente in ritardo😅), sono andata in bagno per sistemarmi, stavo per mettermi la crema sul viso quando ho deciso di guardare l’ora, per vedere se potevo fare in tempo a metterla, ebbene, ho pigiato il dito sul polso vuoto. L’orologio infatti era in carica… Insomma oramai sono talmente abituata ad averlo al polso che mi sono dimenticata di averlo messo in carica la sera prima!😏 Oramai fa parte del mio braccio, lo adoro, mi tiene motivata, oltre a questo mi fa sentire il telefono quando è perso nei menadri della borsa!! Insomma un oggetto che sto trovando davvero utile. Poi un’altra delle mie fisse del momento, ora sono le pietre💫. Sto andando alla ricerca di pietre speciali, quelle dedicate al mio segno (io sono un cancro tanto per intenderci), inoltre cerco quelle utili per rillassare, per dare carica o ancora ad avere fiducia in noi stessi (presto infatti ho intenzione di fare un articolo su questo argomento), mi piacciono molto quelle chiare ultimamente, come l’Adularia oppure il Quarzo Rosa, mi piace molto anche l’ametista (che è una delle mie pietre cardine, anche se non è legata alle mie stelle). Questo tipo di oggetti ed argomenti mi affascinano parecchio, li trovo molto interessanti, inoltre ritengo che sia utile conoscere cosa produce la nostra amata terra. Altra fissa del momento direi le serie tv, avevo fatto un periodo in cui non riuscivo a seguirne tanti, anzi direi pochissime, ora invece sono tornata in pieno regime e riesco a guardarne tante e contemporaneamente, in base allo stato d’animo.  😆 Insomma direi che qualche fissa ne ho per il momento, ci sono anche delle fisse che durano per molto tempo, che però oramai non le chiamo più fisse ma hobby 🤣.  Voi invece avete delle fissazioni? Avete degli oggetti o fate delle cose sempre e comunque? Fatemelo sapere nei commenti!! Mi farebbe piacere parlare un po’ con voi ^__^